10. Interventi

Le azioni programmate sono declinate in due fasi da attuarsi, rispettivamente:

  • in un orizzonte temporale di medio termine (5 anni), ovvero prima dell’entrata in esercizio del prolungamento della metropolitana;
  • in un orizzonte temporale di lungo termine (10 anni).

 

Rete del trasporto pubblico:

  1. rete di forza, costituita dalla linea 3 del Servizio Ferroviario Metropolitano e dalla linea 1 della Metropolitana
  2. rete di distribuzione, costituita da un certo numero di autolinee, riorganizzate intorno a tale nodo
  3. Moderazione del traffico sugli assi percorsi dai bus
  4. Organizzazione delle fermate

 

Mobilità ciclopedonale:

  1. Marciapiedi e percorsi pedonali protetti
  2. Eliminazione barriere architettoniche
  3. Rete degli itinerari ciclabili
  4. Interventi di messa in sicurezza davanti alle scuole (“kit scuola”, messa in sicurezza di spazi stradali antistanti gli accessi scolastici)


Classificazione funzionale della rete: dare una indicazione precisa delle funzioni delle singole strade e rendere effettive le indicazioni del piano.

 

Organizzazione della circolazione e della sosta

  1. l’ottimizzazione del sistema di sincronizzazione semaforica lungo corso Francia
  2. il declassamento di via Martiri di XXX Aprile con realizzazione di misure di moderazione del traffico
  3. la revisione dello schema circolatorio di Borgata Paradiso/Collegno Rigenera


Attuazione del piano

  1. la valorizzazione delle fermate della metropolitana e la riorganizzazione della rete del trasporto pubblico di superficie
  2. la progressiva implementazione della rete ciclabile
  3. la complessiva riconfigurazione della rete stradale interessata dalla realizzazione della metropolitana
  4. riqualificazione stradale, messa in sicurezza di intersezioni, moderazione del traffico

 

Fig. Sincronizzazione semaforica lungo corso Francia